“Gita” a Empoli per la festa dei Vincanto

Ecco qui una fotografia dell’ esibizione dell’Union des Amis Chanteurs alla festa per il decennale dei Vincanto. Speriamo che altre ne arrivino per pubblicare un album intero. Questa la dobbiamo a Donatella e ci vede sul palco a cantare verso la fine della prima parte della giornata. L’evento è stato davvero entusiasmante, un’esperienza di ottima musica popolare nelle più svariate forme e provenienze. Ma soprattutto un’occasione di amicizia, scambio, conoscenza: abbiamo ritrovato tanti amici e amiche amici conosciuti a Bergamo in occasione della giornata “Almen nel canto non vogliam padroni!”  e altre amcizie si sono strette a Empoli. I componenti del Coro dell’agorà di Pisa ci hanno scarrozzato e ospitato con grande gentilezza e disponibilità, e i ragazzi dei Vincanto ci hanno ringraziato calorosamente della nostra partecipazione, alla festa che pensiamo per loro sia stata bellissima. Da parte nostra la soddisfazione di aver contribuito un pochino alla riuscita di questo evento e alla felicità di Ilaria, Simone e Alessandro, che meritano di sicuro un tributo come questo.
Anche per noi cantori e cantore dell’Union è stata una bella occasione per stare insieme e condividere un po’ più di tempo di quanto facciamo di solito: siamo stati proprio una bella compagnia, allegra, dinamica e concorde. Ci son venute idee, abbiam fatto ipotesi, progetti…che vogliamo assolutamente condividere con tutti i nostri compagni e le nostre compagne di coro che non sono potuti essere con noi, appena avremo anche i materiali sonori e video. Intanto ecco un’altra foto, questa è “di viaggio ” e documenta la colonizzazione del bar della stazione di Empoli da parte dell’UDAC coi suoi salami e le sue birre.

In tema di soddisfazioni possiamo anche dire che il lavoro fatto insieme a tutto il gruppo il martedì sera  è stato fondamentale e inprescindibile per raggiungere il piccolo ma gradevole risultato della nostra esibizione (così ci han detto…e ci siamo detti), e quindi è una soddisfazione che condividiamo davvero con tutti.

Una parola per la “capagita” Giulia: grazie (anche delle risate notturne…)!

Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.