Settimana (ed è poco) resistente 2013

Dopo la “gita” ad Empoli e l’intervento con i nostri canti 8 marzo 2013 martinetto (884x1280)al momento di riflessione e dibattito che ogni anno la sezione ANPI Martiri del Martinetto organizza in occasione della Giornata internazionale della donna (dedicato quest’anno alle troppe forme di violenza contro il genere femminile), ci siamo dedicati alla preparazione dei momenti clou della nostra primavera: la festa della liberazione dal nazifascismo e la festa dei lavoratori.
Un anticipo sul 25 aprile è stato l’esibizione presso il centro culturale Primo Levi del comune di Gassino, organizzato dalla sezione ANPI Leo Lanfranco -S.Mauro Torinese -Gassino Torinese -Castiglione e dalla locale Lega 27 del Sindacato Pensionati Italiani. La prima parte del concer475898_10200470507158614_304143819_oto è stata dedicata alla Resistenza, e dopo un interessante intervento sul ruolo e il contributo delle donne alla nascita della democrazia in Italia, da parte del gruppo femminile dello SPI, abbiamo cantato alcuni canti legati al mondo del lavoro contadino e urbano.

Il 25 aprile in serata abbiamo cantato presso il centro d’incontro del comune di Baldissero, a Bric Paluc, sempre per la sezione ANPI Leo Lanfranco -S.Mauro Torinese -Gassino Torinese -Castiglione. In questa occasione si sono alternati canti e letture sulla Resistenza e sul difficile cammino verso democrazia e giustizia nel nostro paese: questa formula ha reso possibili momenti di grande coinvolgimento e riflessione, in cui testi dei canti e testi poetici si sono fusi in un isieme davvero emozionante. Tutto questo è stato possibile grazie agli amici della compagnia di teatro dialettale dell’associazione di promozione sociale Pinin Pacot di Baldissero, Guglielmo e Narciso (anche nostri compagni cantori).
Alla fine una semplice cena offerta dal Comune di Badissero, ben condita di canti e spirito conviviale, alla nostra maniera.
La nostra settimana (ed è poco) resistente si è degnamente conclusa con un bel Primo Maggio di protesta, di canti e di festa: corteo cittadino la mattina, pranzo e festa popolare a seguire in via Belfiore, ospiti degli amici e delle amiche del Circolo ARCI Bazura, del Collettivo Epi Pantas e della Brigata Cucinieri

 

 

Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.