Cota impazza…le donne in piazza, anche quelle dell’UDAC

…a dire il vero c’era anche un cantore, ma i tempi del “separatismo” sono finiti da un pezzo.
Abbiamo cantato al presidio contro la delibera della giunta Cota, che mina profondamente il senso della legge 194 sull’interruzione volontaria della gravidanza, venerdì 21 ottobre, in piazza Castello, dvanti alla Regione. Ci hanno invitate le ragazze del Collettivo interfacoltà Altereva, e volentieri abbiamo portato una testimonianza di lotte e di condivisione al femminile, con un programma che prevedeva prevalentemente canti delle mondine.

Dopo la parte “ufficiale”, siamo state invitate a
fermarci ancora per cantare in modo più informale e collettivo, e per mangiare qualcosa insieme bevendo il vin brulè (di cui si sentiva il bisogno!) e come sempre la soddisfazione è stata grande nel constatare l’interesse, la curiosità e l’entusiasmo di ragazze e ragazzi per i canti che presentiamo e che, evidentemente, sono ancora portatori e testimoni di valori e di ideali.

Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.